Eventi Quasimodiani 2022 a Modica

Da oggi al 20 agosto tornano a Modica gli Eventi Quasimodiani che, quest’anno, saranno impreziositi dagli interventi di Alessandro Quasimodo, presente al Museo Casa natale Salvatore Quasimodo di via Pusterla.

Marinella Ruffino spiega: “La presenza agli eventi di Alessandro Quasimodo ci darà l’occasione per ascoltare direttamente dalla sua voce fatti e aneddoti riguardanti la sua famiglia che, altrimenti, sarebbe difficile conoscere”.

E Alessandro Quasimodo aggiunge: “Ogni volta che mi trovo tra gli arredi originali dello studio di mio padre, mi tornano alla mente tanti aneddoti riguardanti sia il Poeta, sia mia madre Maria Cumani. Storie di vita vissuta che mi fa piacere condividere con i presenti.”

Il ricco programma dedicato al Premio Nobel per la Letteratura Salvatore Quasimodo prevede:

SABATO 13 AGOSTO Ore 17.00

“La città di Quasimodo”
Visita guidata della città raccontata attraverso i versi del Premio Nobel per la Letteratura Salvatore Quasimodo.
(Raduno presso Ufficio Turistico, Palazzo della Cultura; punto di partenza trenini turistici)

MARTEDÌ 16 AGOSTO Ore 18.00

Presentazione delle foto storiche del Premio Nobel Salvatore Quasimodo a cura di Giacomo Manzoni Manzù

MERCOLEDÌ 17 AGOSTO Ore 18.00

Deposizione, presso il Museo Casa natale, della corona di alloro in ricordo della nascita del Poeta.
A seguire, giovani artisti donano le loro opere al Museo Casa natale, in omaggio alla figura del Premio Nobel.

SABATO 20 AGOSTO Ore 17.00

“La città di Quasimodo”
Visita guidata della città raccontata attraverso i versi del premio Nobel per la Letteratura Salvatore Quasimodo.
(Raduno presso Ufficio Turistico, Palazzo della Cultura; punto di partenza trenini turistici).

“Vi riconosco, miei simili, mostri della terra”

Salvatore Quasimodo

Giorno dopo giorno: parole maledette e il sangue
e l’oro. Vi riconosco, miei simili, mostri
della terra. […]
Alzeremo tombe in riva al mare, sui campi dilaniati

Così Salvatore Quasimodo nella poesia che dà il titolo alla silloge Giorno dopo giorno. Parole ricordate da Alessandro Quasimodo che aggiunge:

«Versi che, ahinoi, sono tornati di stringente attualità e che ci toccano ancora più profondamente, data la guerra in atto nel cuore della nostra Europa che, fino a una manciata di giorni fa, era riuscita a mantenere la pace all’interno dei propri confini. Parole, quelle di Quasimodo, scritte a ridosso della fine del Secondo conflitto mondiale e che, oggi, suonano tristemente profetiche.».

Marinella Ruffino, Alessandro Quasimodo, Maria Antonella Cilia, Manuela Modica

L’Associazione Proserpina che gestisce il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo di Modica fa sue sia le parole del Premio Nobel per la Letteratura, sia quelle di Alessandro Quasimodo.

«Immagini che speravamo di non dover più rivedere, quelle che ci arrivano dal cuore dell’Europa in guerra » aggiungono.

«Versi, quelli di Quasimodo, che domani, nel 54° anniversario della sua morte, faremo ascoltare a quanti vorranno approfittare dell’apertura straordinaria del Museo.».

La scrivania di Salvatore Quasimodo

Domani, 14 giugno, infatti, il biglietto del Museo modicano sarà a prezzo ridotto e i visitatori riceveranno anche un omaggio!

La visita al Museo sarà l’occasione per conoscere più da vicino la vita quotidiana di Salvatore Quasimodo.

La voce dei Quasimodo

I due CD dedicati a Salvatore Quasimodo

A volte ascoltare una poesia può essere più coinvolgente della lettura diretta della stessa.
Quando, poi, la voce che “dice” è quella del poeta che la poesia ha scritto o quella di un attore specializzato nel portare al pubblico di tutto il mondo i versi dei nostri poeti più grandi, allora l’esperienza d’ascolto può diventare memorabile.

Al Museo Casa natale Salvatore Quasimodo di Modica sono ora disponibili due CD dedicati alla più belle poesie del Premio Nobel per la Letteratura Salvatore Quasimodo.

Il primo, Poesie di Salvatore Quasimodo lette dall’autore, presenta 12 poesie interpretate dal poeta, tra le quali non mancano Milano Agosto 1943; La terra impareggiabile; Al padre e Lettera alla madre.

Il secondo, Poesie di Salvatore Quasimodo lette dal figlio, è l’omaggio che Alessandro Quasimodo fa al padre e alla sua “famiglia allargata”: tra le poesie interpretate dall’attore, spiccano, infatti, Cavalli di luna e di vulcani – Alla figlia; L’alto veliero; Elegos per la danzatrice Cumani e Lettera alla madre.

I CD possono essere acquistati singolarmente o in coppia.
Per maggiori informazioni: Cell. 331 587 6218.

Dal 13 al 20 agosto 2021 gli Eventi Quasimodiani a Modica

Al Museo Casa natale Salvatore Quasimodo di Modica, dal 13 al 20 agosto 2021, sarà presente Alessandro Quasimodo che parteciperà agli eventi in programma.

La locandina degli eventi

In particolare il 18 agosto sarà deposta una corona di alloro alla presenza dell’Assessore alla Cultura Maria Monisteri; di Domenico Buzzone (Direttore Parco Archeologico di Kamarina e Cava D’Ispica); di Giovanni Di Stefano (Direttore Onorario del Museo di Modica).

A seguire, un reading di Alessandro Quasimodo e l’inaugurazione della mostra permanente di Pino La Cava.

Il 19 agosto alle 20.30 ci svolgerà una speciale Passeggiata Quasimodiana in notturna.

E il 20 agosto alle 17 sarà replicata la Passeggiata Quasimodiana

Il Quasimodo bambino di Antonella Cappuccio al Museo Casa natale Salvatore Quasimodo

 

Sabato 26 settembre 2020 alle ore 17.30 presso il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo di via Posterla 84 a Modica sarà presentata la nuova acquisizione della collezione permanente del museo: il dipinto di Antonella Cappuccio raffigurante Salvatore Quasimodo bambino.

 

L’opera fa parte della serie “Promesse Mantenute” esposte a Milano in occasione dell’omonima mostra del dicembre 2018.

 

Alla cerimonia di consegna, oltre all’artista, saranno presenti l’attore e regista Alessandro Quasimodo; il Sindaco di Modica Ignazio Abbate; l’Assessore alla Cultura Maria Monisteri e il direttore onorario del Museo Civico F.L. Belgiorno Giovanni Di Stefano.

 

Info line: 3315876218

 

Il 20 e 21 agosto l’Itinerario Quasimodiano passa da Casa Quasimodo

La locandina dell’iniziativa

Il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo di via Posterla n. 84 a Modica parteciperà all’Itinerario Quasimodiano in programma il 20 e il 21 agosto 2019 organizzando due eventi:

– il 20 agosto alle 20.30 Ernesto Ruta reciterà alcune poesie di Salvatore Quasimodo

– Il 21 agosto alle 19 Alessandro Quasimodo terrà un recital dedicato a Salvatore Quasimodo.

Il programma dell’Itinerario Quasimodiano prevede diverse iniziative che si svolgeranno in alcuni dei più prestigiosi luoghi dedicati alla memoria di Quasimodo a Modica.

Ad esempio, oltre agli appuntamenti del Museo Casa natale Salvatore Quasimodo, si terranno eventi di varia natura anche alla Biblioteca comunale “Salvatore Quasimodo”, nella Stanza della Poesia all’interno del Palazzo della Cultura e nell’Archivio Quasimodo nel Museo civico F.L. Belgiorno.

Il programma dettagliato può essere consultato nella pagina Facebook dell’evento.

Da Umami un menu ispirato a Quasimodo

sdr

In via Marchesa Tedeschi n. 15 a Modica, proprio dove inizia una delle scalinate che portano al Museo Casa natale Salvatore Quasimodo, c’è il ristorante italiano Umami.

Si tratta di un locale elegante, ricavato all’interno di una grotta, gestito dallo chef Graziano Barone che ha deciso di dedicare un menu a Salvatore Quasimodo.

Marinella Ruffino, Danilo Ruocco, Graziano Barone, Alessandro Quasimodo, Maria Antonella Cilia

Il menu è stato approvato da Alessandro Quasimodo che, durante la sua recente permanenza a Modica, ha potuto degustare le portate facenti parte della proposta culinaria realizzata da chef Barone.

Graziano Barone, classe 1990, inizia la sua attività nel mondo della ristorazione a soli 16 anni e, dopo varie esperienze professionali tra la Sicilia e il Trentino-Alto Adige, a 28 anni apre a Modica Umami, locale nel quale unisce la cucina nazionale a quella orientale rivisitandole entrambe e creando piatti raffinati e dal sapore delicato e unico.

Il gustoso menu pensato da chef Barone è un’opportunità in più, per quanti amano l’opera di Quasimodo, di restare idealmente in contatto con il poeta siciliano.

Casa Quasimodo alla Festa dei Musei

Da sabato 18 a lunedì 20 maggio una serie di realtà modicane, tra le quali l’Associazione Proserpina che gestisce il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo, sono state coinvolte nella realizzazione della Festa dei Musei | Ed è subito sera (leggi il programma).

Gli eventi organizzati dal Museo Casa natale Salvatore Quasimodo (da poco entrato a far parte dell’Associazione Nazionale Case della Memoria) sono stati partecipati e hanno suscitato vivo interesse.

Marinella Ruffino, Danilo Ruocco, Alessandro Quasimodo e Gesuele Sciacca

Si è trattato di appuntamenti di varia natura che ci hanno dato l’occasione di incontrare vecchi amici e di farne di nuovi.

Alessandro Quasimodo e Michele Blandino

Con noi, tra gli altri, c’erano Alessandro Quasimodo e Gesuele Sciacca che hanno partecipato sia all’evento inaugurale dell’intera manifestazione e sia alla inaugurazione della mostra permanente, presso il nostro Museo, delle gouaches di Salvatore Quasimodo; Danilo Ruocco che, nel 60° del conferimento del Premio Nobel a Salvatore Quasimodo, ha indagato le reazioni che suscitò all’epoca la notizia dell’assegnazione del premio al poeta siciliano; l’Associazione Libri d’aMare con la quale abbiamo avuto la gioia di poter scoprire, a Punta Secca, una panchina-libro dedicata a Quasimodo e gli studenti del Liceo “Galilei Campailla” guidati dal professor Michele Blandino che hanno dialogato con Alessandro Quasimodo.

I nostri più sentiti ringraziamenti a tutti coloro che hanno reso possibile ogni singolo appuntamento.

L’inaugurazione della panchina-libro di Punta Secca