Musica, poesia e altro… ricordando il 60° anniversario del Premio Nobel a Quasimodo

Salvatore Quasimodo alla cerimonia di consegna del Premio Nobel

Il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo di Modica, per celebrare il 60° anniversario del conferimento del Premio Nobel per la Letteratura a Salvatore Quasimodo ha organizzato una serie di eventi che si terranno presso la sede del museo in via Posterla n. 84.

Sabato 07 dicembre:

– dalle 17 “Musica e Poesia”, spazio curato da Gesuele Sciacca e Daniela Greco.

– dalle 18.30 presentazione delle nuove opere della mostra “Quasimodo quasi sognato” e del calendario 2020 del maestro Lorenzo Maria Bottari.

Domenica 08 dicembre alle 17 “Musica e Poesia”, spazio curato da Gesuele Sciacca e Daniela Greco.

Martedì 10 dicembre dalle 10.30 – giornata commemorativa “Ricordando il 60° anniversario del Nobel” con la partecipazione del Sindaco Ignazio Abbate e dell’Assessore alla Cultura Maria Monisteri. Sarà deposta una corona di alloro.

Conferenza a cura dello storico Daniele Pavone.

Per l’occasione saranno presentati dei volumi donati da Alessandro Quasimodo che andranno ad arricchire il patrimonio letterario custodito all’interno del museo.

All’evento sarà presente una rappresentanza del Liceo musicale “G.Verga” di Modica.

Al termine dell’evento sarà distribuito un dolce omaggio a tutti i partecipanti.

Si avvisa, inoltre, che il 7 e l’8 dicembre il Museo resterà aperto con orario continuato dalle 10 alle 20.

Per il 51° anniversario della morte di Quasimodo

Venerdì 14 giugno 2019 alle ore 19 il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo di Modica ospita un convegno in ricordo del 51° anniversario della morte del Premio Nobel per la Letteratura Salvatore Quasimodo (avvenuta il 14 giugno 1968).

All’incontro prenderanno la parola il Sindaco di Modica Ignazio Abbate; l’Assessore alla Cultura Maria Monisteri; il Predidente del Consiglio comunale Carmela Minioto; il Direttore onorario del Museo di Modica e Direttore del Polo Regionale dei siti culturali di Ragusa Giovanni Di Stefano; il Coordinatore delle Case della Memoria Giuseppe Nuccio Iacono e la Predidente dell’Associazione Proserpina Marinella Ruffino.
Lo storico Daniele Pavone traccerà un ricordo di Quasimodo.

Alessandro Quasimodo alla Festa dei Musei di Modica

Modica

Il 18 e 19 maggio 2019 a Modica sarà celebrata la Festa dei Musei che, come sottotitolo, ha il celebre verso di Salvatore Quasimodo “Ed è subito sera”.

Il programma prevede sabato 18 maggio alle 18 la cerimonia di apertura presso la scalinata della chiesa Madre di S. Pietro in Modica.
La manifestazione è presentata da Elena Barrano.

Verranno eseguiti l’Inno Nazionale e l’Inno Europeo dal Quintetto di Ottoni del Liceo Musicale “G. Verga” di Modica diretto dal Prof. Paolo Ilacqua.
A seguire il Maestro Gesuele Sciacca esegue i brani di Domenico Modugno su testi di Salvatore Quasimodo Ora che sale il giorno e Le Morte chitarre.

Il Sindaco di Modica Ignazio Abbate e l’Assessore alla Cultura Maria Monisteri porteranno i saluti dell’Amministrazione comunale.
Interviene alla cerimonia Alessandro Quasimodo.

Presso il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo in via Posterla n. 84 a Modica si terrà la presentazione delle gouaches eseguite da Salvatore Quasimodo e l’incontro con Alessandro Quasimodo e Danilo Ruocco dal titolo Parlando del Nobel nel 60° del conferimento a Salvatore Quasimodo.

Alessandro Quasimodo e Danilo Ruocco davanti a una gouache di Salvatore Quasimodo

Domenica 19 maggio alle ore 16 l’Associazione Libri d’aMare di Punta Secca intitolerà a Salvatore Quasimodo una panchina-libro sul lungomare Amerigo Vespucci realizzata dall’azienda Solarino Marmi di Modica.
Saranno presenti Alessandro Quasimodo; i rappresentanti dall’Amministrazione Comunale e dell’Associazione Proserpina.

Lunedì 20 maggio alle ore 11.30 Alessandro Quasimodo incontrerà gli studenti del Liceo “Galilei – Campailla” presso la sede del Palazzo degli Studi.