Il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo a Milano

Salvatore Quasimodo con Beniamino Dal Fabbro, Gigi Bailo e la moglie al Jamaica di Milano
Salvatore Quasimodo con Beniamino Dal Fabbro, Gigi Bailo e la moglie al Jamaica di Milano (ph. Carlo Orsi)

Salvatore Quasimodo è stato frequentatore assiduo di uno storico locale di via Brera a Milano: il Jamaica Bar.
L’Associazione Proserpina ha, quindi, deciso di presentare ai milanesi il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo proprio al Jamaica, organizzando una serata conviviale che si è tenuta ieri.

Marinella Ruffino e Danilo Ruocco
Marinella Ruffino e Danilo Ruocco

L’evento è stato aperto da Marinella Ruffino, Presidente dell’Associazione Proserpina, che ha salutato e ringraziato i convenuti e ha presentato l’attività del Museo modicano.
Ha, poi, preso la parola lo scrittore Danilo Ruocco che, dopo aver ricordato come nel 2019 cada il 60esimo anniversario dell’assegnazione del Premio Nobel a Quasimodo, è entrato nei dettagli di quanto è possibile vedere al Museo di Modica.
Un saluto a nome del Club Amici Salvatore Quasimodo è stato rivolto ai presenti da Miriana Ronchetti, Presidente del circolo di Como.

Alessandro Quasimodo
Alessandro Quasimodo

La parola (poetica) è, infine, passata ad Alessandro Quasimodo che ha tenuto un reading di alcune delle poesie più celebri di Salvatore Quasimodo.
Tra il pubblico anche i pittori Silvio Zampieri e Lorenzo Maria Bottari, ospiti del Museo Casa natale Salvatore Quasimodo con le loro opere dedicate al grande poeta Premio Nobel per la Letteratura.
Durante la serata, sono state servite alcune specialità dell’Antica Dolceria Bonajuto di Modica.

La locandina dell’evento

20 agosto | Gli appuntamenti del Museo Casa natale Salvatore Quasimodo

Salvatore Quasimodo

Il 20 agosto, in occasione dell’anniversario della nascita di Salvatore Quasimodo, l’Associazione Proserpina che si occupa della gestione e fruizione del Museo Casa natale Salvatore Quasimodo organizza una serie di eventi per ricordare la nascita del poeta Premio Nobel per la letteratura.

La Casa Museo resterà aperta con orario continuato dalle 10 alle 20.

Danilo Ruocco

Alle 19.15 sarà deposta una corona di alloro presso il Museo alla presenza delle autorità comunali.

Alle 19.30 si terrà la conferenza 1959 Salvatore Quasimodo vince il Premio Nobel di Danilo Ruocco, giornalista, scrittore e curatore del sito dedicato a Salvatore Quasimodo (salvatorequasimodo.it).

Storico del Teatro e dello Spettacolo Ruocco ha curato la prima schedatura dell’Archivio personale di Quasimodo e si è dedicato allo studio dell’attività del Premio Nobel nel mondo dello spettacolo.

Durante la conferenza saranno ricordate le reazioni contrastanti che, nel 1959, alcuni uomini di cultura ebbero all’annuncio del conferimento del Premio Nobel per la letteratura a Salvatore Quasimodo. Se vi fu chi si congratulò con il poeta premiato, infatti, vi fu anche chi fu roso dall’invidia. Ruocco ne parla facendo accenno anche alle conseguenze che quelle prime reazioni ebbero sullo studio dell’opera di Quasimodo.

Gesuele Sciacca

A seguire il Museo ospiterà il concerto di poesie quasimodiane messe in musica di Gesuele Sciacca, raffinato compositore di musiche per orchestra e musiche per poesie dei classici, ovvero “poesie cantate”.

Con la sua voce espressiva e la sua immancabile chitarra, accompagnato dal suo ensemble, Sciacca non mancherà di affascinare la platea.

Le poesie del Premio Nobel saranno recitate dalle poetesse del Caffè Letterario Salvatore Quasimodo che da anni si dedica alla divulgazione della poetica del Premio Nobel.

Un ringraziamento speciale va ad Alessandro Quasimodo.