Il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo a Milano

Salvatore Quasimodo con Beniamino Dal Fabbro, Gigi Bailo e la moglie al Jamaica di Milano
Salvatore Quasimodo con Beniamino Dal Fabbro, Gigi Bailo e la moglie al Jamaica di Milano (ph. Carlo Orsi)

Salvatore Quasimodo è stato frequentatore assiduo di uno storico locale di via Brera a Milano: il Jamaica Bar.
L’Associazione Proserpina ha, quindi, deciso di presentare ai milanesi il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo proprio al Jamaica, organizzando una serata conviviale che si è tenuta ieri.

Marinella Ruffino e Danilo Ruocco
Marinella Ruffino e Danilo Ruocco

L’evento è stato aperto da Marinella Ruffino, Presidente dell’Associazione Proserpina, che ha salutato e ringraziato i convenuti e ha presentato l’attività del Museo modicano.
Ha, poi, preso la parola lo scrittore Danilo Ruocco che, dopo aver ricordato come nel 2019 cada il 60esimo anniversario dell’assegnazione del Premio Nobel a Quasimodo, è entrato nei dettagli di quanto è possibile vedere al Museo di Modica.
Un saluto a nome del Club Amici Salvatore Quasimodo è stato rivolto ai presenti da Miriana Ronchetti, Presidente del circolo di Como.

Alessandro Quasimodo
Alessandro Quasimodo

La parola (poetica) è, infine, passata ad Alessandro Quasimodo che ha tenuto un reading di alcune delle poesie più celebri di Salvatore Quasimodo.
Tra il pubblico anche i pittori Silvio Zampieri e Lorenzo Maria Bottari, ospiti del Museo Casa natale Salvatore Quasimodo con le loro opere dedicate al grande poeta Premio Nobel per la Letteratura.
Durante la serata, sono state servite alcune specialità dell’Antica Dolceria Bonajuto di Modica.

La locandina dell’evento