Alessandro Quasimodo alla Festa dei Musei di Modica

Modica

Il 18 e 19 maggio 2019 a Modica sarà celebrata la Festa dei Musei che, come sottotitolo, ha il celebre verso di Salvatore Quasimodo “Ed è subito sera”.

Il programma prevede sabato 18 maggio alle 18 la cerimonia di apertura presso la scalinata della chiesa Madre di S. Pietro in Modica.
La manifestazione è presentata da Elena Barrano.

Verranno eseguiti l’Inno Nazionale e l’Inno Europeo dal Quintetto di Ottoni del Liceo Musicale “G. Verga” di Modica diretto dal Prof. Paolo Ilacqua.
A seguire il Maestro Gesuele Sciacca esegue i brani di Domenico Modugno su testi di Salvatore Quasimodo Ora che sale il giorno e Le Morte chitarre.

Il Sindaco di Modica Ignazio Abbate e l’Assessore alla Cultura Maria Monisteri porteranno i saluti dell’Amministrazione comunale.
Interviene alla cerimonia Alessandro Quasimodo.

Presso il Museo Casa natale Salvatore Quasimodo in via Posterla n. 84 a Modica si terrà la presentazione delle gouaches eseguite da Salvatore Quasimodo e l’incontro con Alessandro Quasimodo e Danilo Ruocco dal titolo Parlando del Nobel nel 60° del conferimento a Salvatore Quasimodo.

Alessandro Quasimodo e Danilo Ruocco davanti a una gouache di Salvatore Quasimodo

Domenica 19 maggio alle ore 16 l’Associazione Libri d’aMare di Punta Secca intitolerà a Salvatore Quasimodo una panchina-libro sul lungomare Amerigo Vespucci realizzata dall’azienda Solarino Marmi di Modica.
Saranno presenti Alessandro Quasimodo; i rappresentanti dall’Amministrazione Comunale e dell’Associazione Proserpina.

Lunedì 20 maggio alle ore 11.30 Alessandro Quasimodo incontrerà gli studenti del Liceo “Galilei – Campailla” presso la sede del Palazzo degli Studi.

Danilo Ruocco è nato a Bergamo nel 1969. Laureato in Lettere Moderne è iscritto all'Ordine dei Giornalisti nell'Elenco dei Pubblicisti. Scrive online di cultura, di spettacolo e di comunicazione.

Lascia un commento